venerdì 4 novembre 2016

Bari, abbandonata dai genitori perché down: dopo 4 mesi ha una nuova famiglia

Ha provato la sensazione del rifiuto appena nata. Inizia così la storia di una bambina, abbandonata a Bari perché affetta da sindrome di Down. A quanto pare i genitori non l'hanno voluta e a prendersi cura di lei in questi primi quattro mesi di vita è stato lo staff del reparto di Neonatologia del Policlinico del capoluogo pugliese. Qui, infatti, è stata accolta appena nata. Ora la bimba ha una nuova famiglia che la accudisce con affetto: i due genitori hanno avviato le pratiche per l'adozione.La diagnosi della sindrome è stata significativa per il suo abbandono, ma fortunatamente non per la sua adozione. Una volta scaduto il tempo in cui i genitori biologici potevano cambiare idea, la nuova famiglia della piccola ha subito avviato le pratiche di adozione. Le coccole del personale del reparto, che l'ha anche salvata quando aveva bisogno della terapia intensiva, e dell'intera città l'hanno aiutata ad affrontare questi primi mesi di vita. Tutta Bari, infatti, si è mobilitata, attraverso i gruppi Facebook "Come nasce una mamma" e "Seconda mamma" per non farle mai mancare pannolini, vestiti e giochi. Il triste destino della piccola si è, dunque, tramutato in una bella storia a lieto fine. (fonte t,g com )