martedì 20 settembre 2016

Questa bambina corre dalla madre con delle ferite sanguinanti.

A quale bambino non piace andare al parco giochi? E mentre i più piccoli si divertono a passare da una giostra all’altra, i genitori siedono pazienti sulle panchine, e controllano che non si facciano male. Eppure a volte non basta. Difficile da credere, ma ci sono persone lì fuori che cercano di fare del male ai bambini. Ed è proprio quanto accaduto a Amy Smith e sua figlia. Le due avevano voglia di passare una rilassante domenica pomeriggio all’aria aperta. La piccola Demi-Mai conosce il posto molto bene e le piace in particolare lo scivolo con tunnel. Ma, quanto successo proprio lì, ha cambiato la giornata della bambina che da allora è molto spaventata. Demi-Mai, quel pomeriggio, ha passato più tempo del solito sullo scivolo. Amy si è chiesta come mai, in un primo momento, ma poi non ci ha più pensato, sapendo quanto la figlia ami quel gioco. La piccola però, dopo essere scesa dallo scivolo, è corsa dalla mamma in lacrime, urlando e mostrando dei profondi tagli sulla gamba destra. La donna non riusciva a crederci: nella gamba della piccola c’erano dei vetri che qualcuno aveva messo sullo scivolo per fare male intenzionalmente ai bambini. Amy è subito corsa in ospedale dove la sua piccola è stata medicata.
Ma la storia è ancora più brutta, se possibile: secondo la polizia, nelle vicinanze della scivolo c’era un posto dal quale chi ha posizionato i vetri ha osservato la scena. Il pensiero di Amy è andato anche agli altri genitori, che la donna vuole mettere in allerta, perché controllino con attenzione l’area in cui i loro figli giocheranno. Rimane il dubbio su chi abbia potuto fare un gesto simile per ferire dei bambini e vederli soffrire. Il parco giochi dovrebbe essere un posto di gioia e risate, un luogo dove anche i genitori possono stare rilassati. Non è stato certo il caso per Amy e la figlia, ma speriamo sia un campanello d’allarme che inviti a fare maggiore attenzione, in modo che storie del genere non si ripetano in futuro. Fonte:http://www.perdavvero.com/scivolo/?ref=fb