venerdì 6 dicembre 2013

poesie indiane by veronica

Tutti gli indiani devono danzare. Fra poco, la prossima primavera, viene il Grande Spirito. Egli riporterà tutta la selvaggina di ogni genere. La selvaggina sarà abbondante dovunque. Tutti gli indiani morti torneranno e vivranno di nuovo. Saranno tutti forti come i giovani, e saranno di nuovo giovani. Il vecchio indiano cieco vedrà di nuovo e diventerà giovane e vivrà bene. Quando il Grande Spirito arriverà in questo mondo, allora tutti gli indiani andranno sulle montagne, in alto, lontano dai bianchi. I bianchi non potranno allora ferire gli indiani. Poi, mentre gli indiani saliranno in alto, verrà una grande inondazione e tutti i bianchi moriranno annegati. Dopo di che le acque si ritireranno, e poi solo gli indiani si incontreranno dovunque, e vi sarà in abbondanza selvaggina di ogni genere. Poi lo stregone dirà agli indiani di passare parola a tutti gli indiani di continuare a danzare, e verranno i tempi buoni. Gli indiani che non danzano, che non credono a questo, diventeranno piccoli, alti un piede, e rimarranno così. Alcuni diverranno di legno e saranno buttati nel fuoco.

Wovoka, Paiute